13 maggio 2013

Altro potente brillamento solare di classe X 2.8


13 maggio 2013 - La nostra stella sembra fare sul serio,un'altro forte flare solare di classe X 2.8 e' stato registrato alle 16:05 UTC sul versante orientale del Sole,la regione solare non ancora deve essere denominata dal NOOA perche' non ancora visibile dal versante della Terra.L'intenso brillamento ha provocao un black out radio sul lato illuminato dellaTerra.La scoppiettante regione solare e' in fase di rotazione, e nei prossimi giorni sara' esposta direttamente fronte Terra.Restate sintonizzati per aggiornamenti...

I brillamenti sono classificati come A, B, C, M o X a seconda della loro luminosità nei raggi X vicino alla Terra, misurata in Watt/m². Ogni classe è dieci volte più potente di quella precedente, con X (la più grande) pari a 1012 W/m², ed inoltre è divisa linearmente da 1 a 9, quindi un brillamento X2 è quattro volte più potente di uno M5. L'attività solare si trova normalmente compresa tra le classi A e C. I brillamenti C hanno pochi effetti sulla Terra, mentre i più potenti M e X possono causare danni. A volte superano il valore massimo (X9): il 16 agosto 1999 e il 2 aprile 2001 vennero misurati dei brillamenti X20, ma essi furono superati da quello del 4 novembre 2003, che fu stimato a X45 ed è il più potente mai registrato[1]. La regione di macchie solari 486 era la più turbolenta mai osservata.

Nessun commento: