30 aprile 2015

Respirare la morte

Di recente alcune testate tedesche hanno riferito del problema costituito dalla BCPO, la broncopneumopatia ostruttiva, una malattia respiratoria che può essere assimilata alla bronchiolite costrittiva,
l’’affezione dell’apparato respiratorio che non è causata né da virus né da batteri, ma dal nanoparticolato che ostruisce i bronchi. Questo particolato proviene per la maggior parte dalle attività di geoingegneria illegale. 




Le gravi conseguenze per la salute dell’operazione geoingegneria clandestina alias scie chimiche, hanno ora ufficialmente un nome: "BPCO, ossia broncopneumopatia cronica ostruttiva..."

Come sappiamo, da decenni sono dispersi su scala globale nanoparticolato metallico, polimeri, solfuri e particelle di vetro. Sappiamo anche che l'inalazione di polveri ultrafini è estremamente pericolosa, anche se l'Agenzia federale (tedesca, n.d.t.) per l'ambiente ha censurato questa notizia. 


Recentemente in Germania su NTV è stato pubblicato un interessante articolo concernente una nuova affezione denominata BCPO, ossia broncopneumapatia cronica ostruttiva. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (O.M.S.) l'ha inserita nel catalogo delle nuove patologie, avvertendo che sarà una delle tre più comuni cause di morte al mondo entro il 2020. Per saperne di più leggi qui.

La verità è la seguente: molte persone accusano tosse convulsiva, respiro sibilante, dispnea, ostruzione delle vie respiratorie. Non bisogna stupirsi, considerate le dosi industriali di particolato diffuso nella biosfera. A meno che non intervenga un temporale con una copiosa pioggia a purificare l'aria, il cielo rimane avvolto da una coltre chimica duratura, da una nebbia che è creata deliberatamente dagli aerei. 

L’O.M.S. si aspetta milioni di pazienti affetti da BCPO entro i prossimi sei anni, soprattutto fra gli anziani e tra i bambini. 

Queste stime si basano su quello che si reputa essere l'attuale stato generale di salute della popolazione, sull'età media e sulll'incidenza dei problemi respiratori.


24 commenti:

Anonimo ha detto...

Visto che l'O.M.S. si aspetta nei prossimi anni un'elevata incidenza di questa patologia è evidentemente
complice.Il giochino è sempre il solito Problema-reazione-soluzione.
Prima avveleniamo con la geoingegneria per benino,la gente ignorante chiedera' la soluzione e noi gli offriremo(obbligheremo)il
vaccino miracoloso.

Anonimo ha detto...

ah bhe certo, se abbiamo problemi polmonari è colpa delle scie chimiche...mica del fumo di sigaretta, delle auto, dei centri urbani, delle industrie sparse per il territorio, dei fumi da combustione, dell'inquinamento "a terra"!!NO...è colpa degli aerei e delle scie chimiche!!Ma perfavore!!!...ieri ero andato a correre e purtroppo i miei amici mi hanno portato con loro a correre per il viale, tanti bambini a giocare, vecchietti a passeggio e decine decine di "atleti" intenti a correre e sudare, bhè...mi sentivo la bocca al sapore di gas di scarico!!!!uno schifo immane...io che sono abituato a correre in paese(senza sto schifo), me ne sono accorto subito, ma i cittadini continuavano...come se non se ne accorgessero(per abitudine)!!E poi uno a problemi respiratori per le scie...ma perfavore!!!IL PROBLEMA PRINCIPALE E A TERRA!Mi avete un pò stufato a dar la colpa per ogni cosa alle "scie chimiche"!!BASTAAAA...travisate uno dei problemi principale che è l'inquinamento a terra....ALTRO CHE SCIE!!!Qualunque cittadino(se conosce l'aria di periferia o meglio campagna) puo darmi ragione...in città o in zone limitrofe, CI SI AMMALA GIA DA BAMBINI ORMAI, provate a vedere quanti bambini soffrono di asma bronchiale!!CIAO

Anonimo ha detto...

Io vivo in aperta campagna(aria pulita) ed i miei 2 bambini soffrono d'asma come lo spieghi?

Anonimo ha detto...

Sicuramente non con le scie chimiche!Anche se vivi in campagna non vuol dire che sei immune al 100%, mia sorella quando era piccola (vivevamo in un paesino fuori città) aveva l'asma, era ereditaria(mia nonna) e aggravata da altre situazioni!Una cosa è CERTA...NON é SICURAMENTE COLPA DI SCIE CHIMICHE...cè ne sono almeno altre 100 di spiegazioni ancor prima delle scie!se ci pensi bene lo capisci, industrie, acqua, cibi, geni ereditati, smog, inquinamento(terreno), fumo di sigarette in casa, ecc ecc!...dai su, arriva la bronchite=scie chimiche, asma=scie chimiche,tumori=scie chimiche, malattie neuronali=scie chimiche,depressioni=scie chimiche(il sole oscurato),indolenza=scie chimiche, dai su...per ogni cosa danno la colpa alle scie degli aerei...ma non ti pare almeno un pò na forzatura(per non dire completa caxxata)!Io non voglio fare il troll(come dite voi), ma mi sforzo di pensare a quale causa più reale possa essere e ne trovo tantissime...altro che "scie".

Anonimo ha detto...

cmq non sono un medico, ipotizzo per riflessione...avrai un pediatra immagino, vedi che ti risponde alla parola SCIE CHIMICHE!Non credo che il tuo pediatra di fiducia venga "pagato" da "entità" superiori politicamente attive e neanche che sia corrotto da lobby aeree! :)...fallo...chiediglielo e vedi un pò che ti risponde!...posso ipotizzare che ti dica più o meno quello che ho scritto io e non pensare che le dica in mala fede, un piccolo pediatra vuole solo bene ai bambini e al lavoro che fa e sarà molto più preparato e colto in problemi di salute!sicuramente più preparato in materia di tutti noi che scriviamo su questi blog!

Anonimo ha detto...

ps...i bambini piccoli soffrono di asma più degli adulti essendo più vulnerabili, col crescere passa quasi sempre...a me e mia sorella è passata superata la pubertà! ed andavo in giro col ventolin(credo...non so se era questo) fino a 14 anni!

Anonimo ha detto...

Perché l'aria amico non è pulita neanche in campana .... povero illuso

Anonimo ha detto...

non credo di essere un povero illuso, so benissimo che anche in campagna(aperta campagna molto meno) l'aria è inquinata!Ormai sono 50 anni che immettiamo di tutto nell'aria!Ovvio che anche la campagna sia non salutare...ma la città è MORTALE!davvero...non essendo abituato a corre in città...ieri stavo quasi per svenire...trattenevo il respiro in corsa per lo smog, e la cosa che mi sorprendeva era che altri si erano abituati...altro che corsa salutare, fa PEGGIO!ma credo di essere nel giusto dicendo che l'inquinamento terreno è ormai arrivato oltre il limite, mentre in cielo ancora possiamo salvarci...prima che le piogge acide faranno il loro avvento!altro che irrorazioni per controllare il popolo o altre cose fantascientifiche...STIAMO INQUINANDO CON I COMBUSTIBILI ANCHE IL CIELO...niente di meno e niente di più, COMUNQUE SIA E' GRAVISSIMO!

Anonimo ha detto...

Io vivo in Chianti (aperta campagna) è diventato uno schifo. Ho sempre la nebbia a casa, dove non c'era mai stata. Amico delle 11.03 e 12.07 e 12.13 vieni a trovarmi e insieme guardiamo il cielo poi se ti piace ti vendo anche casa mia. Io non so dove trasferirmi.

Anonimo ha detto...

Io vivo in Chianti (in collina – 500 mt. - aperta campagna) è diventato uno schifo. C'è sempre la nebbia dove prima non c'era mai stata.
Amico delle 11.03, 12.07 e 12.13 vieni a trovarmi e insieme osserviamo il cielo. Se poi tutto ti torna ti vendo pure casa mia.
Io non so proprio dove trasferirmi.

Anonimo ha detto...

caro amico del chianti(zone splendide...MAGNIFICHE, vivo in abruzzo ma son nato a Fiesole), posso capirti, anche io vico in campagna(paesino fuori dalla città) e anche qui con la bassa pressione si sente lo smog che proviene dalle zone densamente popolate...per la nebbia non so quanto sia riconducibile all'inquinamento(se fosse smog saresti morto :) ) e non credo dipenda dalle scie, ci sono tanti fattori che vengono prima delle scie chimiche!...l'altro giorno(4 giorni fa) ero a casa e avendo la stazione metereologica ho visto che c'erano parametri autunnali...bassa pressione, unidità relativa abbastanza alta e dew point in linea con la temp esterna, ho pensato subito che avrei dovuto vedere nebbia, ma niente...dopo 1 ora(erano le 22:00 circa) una nebbia fitta fitta da mese di novembre; con questo non voglio incolpare le scie e stavolta enanche lo smog...ma i fattori climatici, che stranamente erano in linea pre la formazione della nebbia!Ovviamente con la nebbia la puzza dello smog si sente di più!Quindi non estremizziamo sempre...analizziamo meglio, a volte non è come sembra! un saluto ;)

PS:magari potessi comprarti la casa in chianti...anche se lo smog è aumentato ovunque, rimane uno dei posti più belli d'italia!

Anonimo ha detto...

E' TUTTO COLLEGATO LORO IRRORANO I CIELI ED AVVELENANO IL PIANETA...POI LE LORO AGENZIE GOVERNATIVE LANCIANO GLI ALLARMI PER LA SALUTE PER L'ECONOMIA ECC. LA MANO OSCURA E' SEMPRE LA STESSA.

P.S LA NEBBIA CHE ORAMAI E OMNIPERSISTENTE PERFINO DOPO LA PIOGGIA E NANOPARTICOLATO CHIMICO CHE PRECIPITA DOPO LE IRRORAZIONI CHIMICHE SCLANDESTINE

E CON QUESTO HO DETTO TUTTO!

Anonimo ha detto...

per anonimo delle 11:03,12:07,12:13.12:16,13:24,13:54
Sgamato anche stavolta.....
puoi abbassare i toni,essere amichevole,ma rimani sempre il solito depistatore...

Anonimo ha detto...

e con questo hai fatto capire quanto tu sia fessacchiotto :)(scusa per il fessacchiotto, so di esserci andato troppo leggero)

Anonimo ha detto...

caro abruzzese io sono un calabrese .. dove vivo io la gente ancora cammina sui ciucci (asini) e tanto meno esistono fabbriche, si vedono solo aerei avanti e indietro che dopo il passaggio il tutto diventa foliginoso e si crea tutta una velatura dalle righe che pian piano si allargano e restano per ore (e non abbiamo neanche aereoporti) pensa che l'altro giorno c'era un anziano che gridava che sono gli ameri-cani, mi spieghi anche per quale cazzo di motivo ogni volta che piove viene giu un terriccio misto grigiume? ehhh ? hai visto cosa stanno facendo in puglia ? Lo sai che vuoldire problema-reazione-soluzione ? Aspetta che mo trovo un link, con un video ripreso in una seduta presso ONU cosi te lo ascolti per bene https://www.youtube.com/watch?v=-edWhhTS3_Y e non te la prendere se ti trattiamo male perche è per il tuo bene. Saluti compà

Anonimo ha detto...

Bene se sei nato a Fiesole sarai sicuramente nato all'Ospedalino di Sant'Antonino.
Conosco Fiesole perchè ci vado spesso, lì ho dei parenti.
Io comunque sono ormai due anni che cerco di capire questo fenomeno e ho chiesto a tutti.
Se vuoi sapere altre due cose della mia esperienza diretta, eccole qui:
Davanti a casa mia transitano pochissime auto e non sono mai stato disturbato dal traffico di notte come potrebbe essere in città. In questo silenzio ultimamente sento, solo di notte, il motore degli aerei che sicuramente volano più bassi. Come mai? Visto che non ci sono aeroporti vicini?
Ho appena finito di potare il corbezzolo del giardino, che è diventato scheletrico perchè ho voluto togliere tutte quelle foglie che avevano delle macchie scure sopra (nere o blu a chiazze). Che malattia potrebbe essere?

Anonimo ha detto...

Curioso che quando si parla di scie chimiche spuntino i troll come funghi.Tra tutti gli articoli,sempre
concisi e interessanti possibile che
si sprechino proprio su questo argomento tanti commenti?Che poi nelle citta' sia peggio è ovvio ma come altri avveduti che vivono in campagna come me e lontano da grossi centri,il cambiamento ambientale è lampante sia nella fauna che nella flora.La verita' è che l'argomento è grave perchè lorsignori sono responsabili di crimini contro l'umanita' e l'ambiente senza se e senza ma.

Anonimo ha detto...

Di una cosa mi rallegro: la consapevolezza aumenta!

Anonimo ha detto...

E' facile distinguere tra le scie di condensa e le scie chimiche.
Le scie di condensa sono corte e si diradano dopo poco tempo, le scie chimiche sono persistenti e lasciano tracce molto lunghe in cielo.
Non possiamo dire con certezza chi e perchè immettono le scie chimiche nell'aria, ma sono una realtà ormai evidente.

Anonimo ha detto...

Non si può puntare ad interrompere il fenomeno delle scie senza fare prima un ribaltone politico e mandare tutti a casa... siamo governati da un branco di burattini mentecatti bravi solo a prendere per i fondelli il popolo per accontentare i padroni... il format della fiction ha invaso la realtà

Anonimo ha detto...

ragazzi/e,tanto siamo noi i "visionari",anche se vediamo reticolati in cielo e scie che vanno da un orizzonte all'altro..vorrei mettere la testa di uno di questi negazionisti dietro ad un irroratore(magari acceso) e poi chiedergli come si sentono..

Anonimo ha detto...

Se andate a cercare su google immagini le vecchie 100 lire di città del vaticano con impressa l'immagine del mondo vedrete che sopra c'è un aereo che passa e dietro lascia una ....

quindi ho detto tutto!

A quel clone nato a fiesole e residente in abruzzo direi che è meglio che tu oggi vada ad espiare le tue colpe perché hai già innescato da tempo la sindrome degli antenati nel tuo albero genealogico.

Anonimo ha detto...

Intanto la gente continua a morire senza spiegazione apparente, in Belgio è mancato Martens calciatore professionista poco più che ventenne a causa di un infarto, ora mi si dirà che queste morti improvvise sono sempre accadute, ma non sembrano aumentare drasticamente?
Se si leggono le righe di cronaca purtroppo si legge sempre più spesso di gente che ci lascia le penne senza cause apparenti.

Anonimo ha detto...

i casi di infarto improvviso sono aumentati esponenzialmente negli ultimi anni...e soprattutto i casi di persone morte mentre fanno sport all'aperto.....
qualcosa non torna.......

Post più popolari

CONTRO LA CENSURA DI FACEBOOK ISCRIVETEVI SU TELEGRAM


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...