25 maggio 2017

21 agosto 2017 - Arriva l'eclissi dell'Apocalisse che oscurera' tutti gli Stati Uniti!

Il 21 agosto del 2017 è prevista una grande eclissi di Sole che, secondo alcuni teorici, segnerà l’inizio dell’Apocallise e la conseguente fine del mondo.

L’eclissi sarà totale in tutti gli Stati Uniti, e sarà la prima volta in oltre un secolo che gli interi USA resteranno al buio. Quanto basta secondo alcuni per prendere in mano l’ultimo libro della Bibbia, l’Apocallise di Giovanni, e cercare i segni della fine del mondo. Effettivamente nel testo, noto anche come Libro delle Rivelazioni, si parla di una donna incinta, vestita di raggi di Sole e con la Luna ai suoi piedi. La donna sarà cacciata da un drago a sette teste, che vorrà mangiarne il figlio, ma verrà salvata da un esercito di angeli.

Bisogna sottolineare che lo stesso libro dice chiaramente che nessuno può conoscere la data esatta dell’Apocalisse, ma ad ogni insolito fenomeno celeste c’è sempre qualcuno che lancia moniti allarmistici. Nel 2017 cadrà però anche un anniversario che suona come una sinistra coincidenza: lo stato di Israele, istituito nel 1947 dopo la Seconda Guerra Mondiale, compirà 70 anni, la durata esatta di una generazione biblica. Pare che anche un rabbino del XII secolo, Judah Ben Samuel, abbia predetto la fine del mondo per il 2017.
Numerosissime previsioni apocalittiche precedenti si sono sempre rivelate errate, come quelle relative all’iconico anno 2000 o al 2012, anno che secondo la civiltà Maya doveva segnare la fine di un ciclo e l’inizio di un altro. Se questa previsione dovesse rivelarsi esatta e l’Apocalisse dovesse cominciare nel 2017 la cronologia dell’avverarsi di tutte le profezie, fra guerre ed eventi cosmici vari, dovrebbe portarci alla fine definitiva del mondo per il 2024.
In realtà un’eclissi di Sole è un fenomeno ottico naturale scientificamente spiegabile e prevedibile che non ha nulla di magico o arcano. L’eclissi di sole dell’agosto 2017 sarà visibile, ma solo parzialmente, anche in alcune parti dell’Europa Occidentale. Il Regno Unito assisterà all’eclissi parziale nella sua interezza, mentre per spagnoli e francesi il Sole tramonterà proprio nel mezzo dello spettacolo. In Italia, Germania e in tutta l’Europa dell’Est invece non ci sarà nulla da vedere, perchè all’inizio del fenomeno il Sole sarà già tramontato, sperando che questo almeno ci salvi dall’Apocalisse.


9 commenti:

Anonimo ha detto...

vai mooooo, adesso abbiamo l'ennesima data dell'apocalisse, dopo centinaia e centinaia di date non andate a buon fine, spunta un'altra data...che dite sarà come tutte le altre?!...ovvio che si, la mamma degli ignoranti è sempre incinta, quindi...

Anonimo ha detto...

Ma è mai possibile che in ogni benedetta eclissi si preveda qualcosa di apocalittico come all'epoca dei cavernicoli?e basta....poi sti commentatori che non fanno altro che dare dell'ignorante agli altri senza dire qualcosa di utile...è ancora peggio!che pensassero a studiare loro!già il fatto che offendano non è proprio indice di "sapienza"....lo capiranno mai???!!!fanno solo una gran figura di merda secondo me...mah!

Anonimo ha detto...

Tutti liberi di credere o non farlo.. il mio parere (che è prettamente personale) è che tutto questo divulgare notizie catastrofiche, di invasioni aliene, ecc, è solo il modo per nascondere la verità, che è solo una, esiste da sempre, ed è inreversibile.
Diventa come la favola di: "al lupo al lupo".. ci hanno bombardano con date ed eventi che poi non si sono verificati, semplicemente per avere il controllo delle nostre percezioni, e perché la maggior parte di noi, ad ogni notizia, reagisca secondo il protocollo di gestione.. in parole povere: che ognuno di noi pensi all'ennesima bufala.
Ogni volta che parlo con scettici su argomenti catastrofici, i primi commenti che ottengo sono sempre gli stessi: anche nel 2000 doveva finire il mondo, anche il calendario Maya doveva predirre la fine e ci hanno pure fatto un film.
Io personalmente non so se Nibiru, un meteorite, o altro causi la fine del mondo, però mi soffermo ad informarmi (per ciò che è possibile) sui movimenti delle super potenze, e visto gli ultimi periodi, non prevedo un futuro prossimo troppo tranquillo...

Anonimo ha detto...

Anonimo del 22 maggio h 02:17,hai fatto un'analisi perfettamente in linea con quello che sta' succedendo.
C'è un articolo sul real time che parla della capacità di ascoltarsi e sentire le proprie intuizioni come le risposte agli eventi che accadono intorno a noi, vere e scaturire una saggezza, differente dall'intelligenza cimune..alla portata di molte persone Umane.

Hai centrato in pieno la questione.

Grazie.

Anonimo ha detto...

Ma perché il 21 agosto 2017 ci sarà la fine del mondo

mimma ha detto...

Perchè abbiamo bisogno di temere (o credere?) nella fine del nondo?
Forse perché tutti, anche se ognuno a modo suo com'é giusto che sia, crede nella vita oltre questa vita, confidando di trovare altrove una realtà esistenziale lontanissima da tutto il negativo che esiste su questa Terra. Non ne possiamo più di cattiverie, malvagità, ingiustizie, guerre, sofferenze, ecc.. Ci sono poi le persone che pur di scongiurare la propria fine su questa Terra, con un evento apocalittico, si costruiscono bunker per sopravvivere da qualsiasi sciagura. Infatti c'è chi vuole che non cambi mai nulla (pochi! ) chi invece non ne puó più (la maggioranza!). La Terra, se come secondo la religione cristiana é un luogo di espiazione e di evoluzione, dovrebbe non essere un luogo troppo infernale. Altrimenti, si andrebbe ad espiare direttamente negli inferi e non qui. Penso che il peggioramento in generale della dimensione terrena, in senso esistenziale e non prettamente ecologista, man mano può diventare appunto il luogo meno opportuno per molte Anime al fine di purificarsi ed evolversi. Perché come ho già osservato, esiste già l'inferno per le Anime dannate e non penso lo si sia tutti indiscriminatamente.
Quindi, "alla fine dei salmi" quasi in ognuno di noi c'è la consapevolezza che questo Mondo sta diventando sempre più inadatto anche per permettere un processo evolutivo di molti, poiché c'è troppa sofferenza.
Ai tempi di Gesù c'era più ignoranza ma oggi il livello del Male Assoluto, purtroppo è stato incrementato a causa della conoscenza. Quella conoscenza fredda e spesso anche non umana che ci allontana dalla nostra dimensione spirituale ed umana.
Ecco perché abbiamo quasi tutti bisogno di credere che prima o poi tutto si azzeri per ripartire da capo e si spera meglio!!!

nonesageriamo ha detto...

titoli sensazionalistici e catastrofici per attirare. ma anche basta.

LuissCiffer ha detto...

Ora ci sono talmente tanti fenomeni atmosferici e non che si vivono ogni giorno in tutto il globo che possiamo affermare di essere in piena apocalisse, inteso come periodo di scuotimento e cambiamento. Se tali fenomeni si intensificheranno dopo l'avvento dell'eclisse questo non lo sappiamo.

Segnodicontraddizione ha detto...

Per orientarci
nella ricerca della risposta
alla domanda
se stiamo vivendo nel Tempo della fine ?

vorrei segnalarci :

[PDF]La Fine dei tempi
digilander.libero.it/adveniat/02/fs_art17.pdf
Dove si colloca “la fine dei tempi” nel Disegno di Dio?

[PDF]Il tempo della fine - Chiesa di Dio Unita
www.chiesa-di-dio-unita.it/wp-content/uploads/2013/.../bklt02_tempo_della_fine.pdf
*(n.c.)

Apocalypse soon - X files - Segni degli Ultimi Giorni
www.apocalypsesoon.org/I/i-xfile-3.html
*(n.c.)



Tra le opere migliori e più complete
consultabili in rete:

GESÙ RISORTO
STA PER TORNARE
LA VENUTA INTERMEDIA DI GESÙ
digilander.libero.it/maranathadgl/varie/vig.htm

infine per orientarci a distinguere
la fine dei tempi dalla fine del mondo
ricordiamoci che :

Dio è trinitario
Il Piano divino di Salvezza comprende tre Parusie (non due soltanto)...