12 aprile 2018

Guarigione spontanea: Il corpo umano possiede delle capacità di autoguarigione. Ecco come attivarle

Con il termine di Autoguarigione è stato riconosciuto scientificamente quel processo autonomo del corpo umano,
tendente a salvaguardare la vita stessa del corpo. Quante depressioni, attacchi di panico o stati ansiogeni potrebbero trovare soluzione se soltanto ci si orientasse all’ascolto dei propri bisogni. Queste comuni manifestazioni psicosomatiche, sono supportate da un’iperattività del sistema nervoso autonomo, in particolare dalla sezione simpatico.

Non solo ansia e attacchi di panico! Stress, forte autocontrollo, producono le stesse molecole le quali indeboliscono il nostro sistema salute. Cortisolo, (l’ormone dello stress)adrenalina, radicali liberi sono le molecole responsabili, quando prodotte in eccesso e per molto tempo, dell’ indebolimento del sistema immunitario, cardiovascolare, gastrointestinale.
Esse provocano tra l’altro, una riduzione dei globuli bianchi ed anche l’innalzamento della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca, predisponendo l’uomo ad un aumentato rischio di incappare in frequenti malattie (virali, batteriche)e di innalzare i fattori di rischio di ictus o infarto del miocardio.

E’ possibile allontanarsi da questi pericoli, attraverso la “riprogrammazione” della propria attività mentale: essere in sintonia con i propri bisogni e quindi con se stessi, essere liberi di esprimere emozioni, ridere, meditare, vivere una sessualità appagante, coltivare interessi e passioni, essere creativi, dedicarsi allo sport preferito favoriscono la salute, promuovono la crescita dell’autostima del buonumore, dell’empatia. Tre condizioni che il nostro cervello plastico adora e che gli fanno produrre le sostanze della felicità e della salute: endorfine, serotonina,dopamina, citochine, linfochine.

Medici e scienziati di tutto il mondo indagano un fenomeno strano anche se ormai noto a tutti: i casi di persone che senza motivi apparenti da un punto di vista medico, guariscono da gravi malattie.


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

Ippocrate (460-377 aC) riconosciuto come il fondatore della medicina diceva: “Il medico cura, la Natura guarisce”. Il Medico amministra il trattamento, la Natura produce la guarigione. Vediamo in questo articolo come possiamo aiutare la Natura (il nostro Meccanismo di Autoguarigione) a guarirci.

Come attivare i processi di auto-guarigione
William Braud ha delineato cinque principali passaggi base per attivare i processi di auto-guarigione e attivare le naturali forze riparatrici del corpo che adottatto e modificato alla luce delle nuove scoperte:


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM


Siediti o stenditi in un posto tranquillo.
Spegni il cellulare, togli tutto ciò che stringe il corpo come anelli, cinture, bracciali, ecc.
Chiudi gli occhi e respira profondamente e lentamente facendo attenzione alla pancia che si gonfia e si sgonfia. Dopo qualche minuto si sarà in uno stato di profondo rilassamento fisico e mentale che porta il cervello allo stato Alfa.
Focalizza l’attenzione sul respiro lasciando fluire i pensieri. Dopo una diecina di respirazioni espandere l’attenzione a tutto il corpo, come se si stesse respirando con tutto il corpo, come se ogni cellula stesse respirando.
Visualizzare immagini mentali sempre più vivide e dettagliate del corpo in perfetta salute, pieno di luce bianca vitale che spazza via dal corpo la malattia rappresentata da macchie e particelle scure.
Evocare e lasciarsi coinvolgere da emozioni positive.
Termina premendo con entrambe le mani sul centro del petto, a metà tra lo sterno e la gola, dove risiede la ghiandola timo Non deve essere forte, ma premete finché non diventa più morbido. Comincia a dare una serie di colpetti come a bussare. Allo stesso tempo, respira gonfiando il petto e la respirazione successiva la pancia, e così via. Questo esercizio stimola la ghiandola endocrina timo ad attivarsi. La PNEI dimostra come il sistema immunitario e il sistema endocrino siano profondamente legati.
E se non ho nessun problema di salute?

Se sei in perfetta salute puoi comunque ricorrere a questa tecnica per rendere il tuo corpo vibrante di energia migliorando la prestazione fisica e la lucidità mentale.

La vera guarigione
Platone affermava che non è possibile guarire solo il corpo a prescindere dalla conoscenza della mente e dell’anima, mentre Eraclito sosteneva che l’armonia nascosta è più forte di quella manifesta. Non dobbiamo mai dimenticare che, in caso di guarigione, il merito è solo della natura e della forza di guarigione interna che ognuno possiede dentro di sé. Noi possiamo solamente evitare di ostacolare questo processo naturale. Procedete con questa tecnica per una settimana e poi lasciate il vostro commento sull’effetto che ha avuto.

via Psicoadvisor


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM


3 commenti:

Anonimo ha detto...

Non è sempre così facile e bello come viene qui descritto. A me piace (anzi dovrei dire piaceva) molto camminare nel parco boschivo vicino a dove vivo,mi rilassava molto e mi disintossicava dallo stress giornaliero,poi un bruttissimo maledetto giorno sono stato aggredito e rapinato e da allora sono caduto in una profonda depressione e faccio una fatica incredibile ad uscire di casa da allora.

Anonimo ha detto...

Mi dispiace.Forza e coraggio Le auguro tanta serenità.

Anonimo ha detto...

22 41 Ti capisco e la depressione è una brutta esca o trappola mentale,puoi provare a risollevare un pò lo spirito,pensando che poteva accadere qualcosa di più grave e che però non è accaduto e provare ad uscire andando in parchi dove ci siano tante belle persone o magari con bambini che giocano o famiglie riunite...vedrai che il tempo pian piano guarirà la tua ferita e nel frattempo devi avere pazienza con te stesso.Purtroppo in questi tempi non è possibile frequentare posti isolati o stare in solitudine all'esterno...non sei solo nella tua esperienza negativa,tanta gente non può più fare jogging da sola o anche tante volte si è sentito di fidanzatini aggrediti mentre pensavano di essere soli.Dobbiamo essere più prudenti e prevenire è meglio che curare.Non dico che bisogna rinchiudersi,semplicemente di non isolarsi all'esterno,un abbraccio Giada.

Post più popolari

CONTRO LA CENSURA DI FACEBOOK ISCRIVETEVI SU TELEGRAM


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...